Atalanta, un mito di ragazza.


Atalanta, un mito di ragazza.

Un lavoro di riscrittura della mitologia greca guidati dalla sensibilità di Rodari e dalle idee dei vostri ragazzi chiamati a partecipare al testo e alla messa in scena.

per le classi terze quarte e quinte

 

Il mito greco è la fonte battesimale della nostra civiltà e tornare lì è sempre un ottimo punto di partenza per conoscere noi stessi e il nostro presente. Soprattutto se la guida in questo viaggio è Gianni Rodari, autore diretto, fantasioso, critico, sintetico, partecipe, onesto.

Proprio Rodari ha ripercorso alcuni dei più bei miti greci, cambiando però il protagonista. Non più un giovane eroe, ma una ragazza di grande temperamento: Atalanta.
E’ con lo sguardo femminile che si guardano le gesta di re ed eroi,  come Ercole e Teseo, o le avventure in terre lontane come quelle degli Argonauti. Vedendoli con occhi nuovi.

I protagonisti dei miti greci hanno sempre grandi ambizioni. E una ce l’abbiamo anche noi. Bambine, ragazze e donne, costituiscono una metà dell’umanità a cui vanno definitivamente risparmiati pregiudizi, ingiurie, discriminazioni e violenze. 
E solo rileggendo, ripensando, trasformando le storie che l’umanità si racconta da secoli, possiamo modificare le idee con cui diamo forma al nostro presente


Il progetto si costruisce su tre momenti distinti:

  1. la narrazione (dal vivo o in remoto) del racconto di Rodari nella nostra riduzione: Atalanta e gli Argonauti, la caccia al cinghiale calidonio, il corteggiamento di Melanione, la trasfigurazione in leonessa.
    E la riflessione su cosa c’è di simile o differente con i tipi, i ruoli, le idee, i comportamenti del mondo che noi e i bambini conosciamo;
  2. la raccolta di:
    1. pensieri di ragazze e ragazzi sui nuclei drammatici del mito con attenzione alle differenze di genere (dall’abbandono alla nascita della figlia femmina, agli scherni della giovinezza, fino alle prove da superare per conquistarne l’amore adulto e la punizione finale divina)
    2. disegni per le scenografie dello spettacolo e schede sui principali personaggi citati (i collegamenti narrativi e i legami parentali sono un labirinto nella mitologia greca!)
  3. la messa in scena della storia di Atalanta, che aggiorna i luoghi e gli eventi della mitologia classica, guidati del testo di Rodari, dalle ricerche su dei ed eroi citati, ma soprattutto dei pensieri raccolti dagli studenti sotto forma cori femminili e maschili da loro stessi interpretati.


Gli incontri di narrazione e riflessione sulla storia di Atalanta (in classe o in remoto) sono calendarizzati dal 1° novembre 2021

Gli spettacoli corali interattivi presso la Fabbrica del Vapore sono prenotabili dal 15 febbraio 2022

  • per la partecipazione all’intero percorso è richiesta una quota individuale di 20 euro
  • per la partecipazione al solo incontro presso la Fabbrica del vapore è richiesta una quota individuale di 13 euro.

Come sempre sono previste gratuità per tutti i bambini in condizioni di difficoltà, sia essa di natura psicofisica o familiare.



Consigliamo di prenotare per tempo anche nel caso che l’uscita debba aspettare l’approvazione dei genitori o della dirigenza.
Nessuna penale verrà addebitata in caso di disdetta.


scarica la presentazione


Per maggiori informazioni

telefonateci gratuitamente su whatsapp al 375 55 31 474

e-mail: scuola@museofarfalla.org



§

piede-museofarfalla-fosforo-icom

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.