Basilica di S. Ambrogio (II)

Percorso ludico didattico

presso la Basilica S. Ambrogio di Milano


wp_logopiccolo_bn A R G O M E N T I

Con i vostri bambini ci occupiamo di:

  • La parola “Chiesa” deriva dal greco Ekklesia, ossia appello, adunanza, assemblea.
    Una comunità che si raccoglie. Perché?
  • Amico o nemico? I segni segreti di riconoscimento dei Cristiani delle origini
  • Aurelius Ambrosius era un giovane funzionario della Roma imperiale, acclamato vescovo “contro la sua volontà”. Come accadde?
  • La rosa e la vigna: un esempio delle “parole di miele” di Ambrogio, una maestro di retorica del IV secolo.
  • Il bestiario fantastico medievale rappresentato nei capitelli e nei bassorilievi: un’allegoria dei nostri vizi e delle nostre virtù.
  • La facciata romanica della chiesa è costruita sul cerchio e sul quadrato. Riusciamo a ricomporla?
  • Dentro una chiesa, sì, ma quale? Riconoscere lo spazio percepito dai sensi e quello rappresentato nei disegni.
  • La cripta, un luogo dove pensare alla capacità di Ambrogio di superare i conflitti attraverso il dialogo.
  • Dal “Giorno del sole” al “Giorno del Signore”: l’invenzione della Domenica e del Natale nella Roma cristiana.
  • “Oh, Happy Day”, dai canti liturigici inventati da Ambrogio, fino ai gospel di oggi.

E lo facciamo così:

  • con leggerezza, sorridendo, perché se no non ne vale la pena
  • rendendo comprensibili i concetti del passato in relazione alla vita di oggi
  • con la sapienza teatrale di ottenere attenzione e suscitare meraviglia
  • con materiali didattici pensati ad hoc per fare e non solo guardare
  • con riproduzioni e reperti che si possono – finalmente! – toccare
  • con un insieme contenuto di nozioni, legate tra loro dal ragionamento
  • giocando, con le parole, con le mani, con il corpo
  • con passione, perché tutto questo piace prima di tutto a noi

wp_logopiccolo_bn O R G A N I Z Z A Z I O N E

Per partecipare all’animazione didattica, le  informazioni essenziali sono queste:

  • L’animazione didattica si svolge presso la Basilica S. Ambrogio in piazza S. Ambrogio (vedi su Google Maps action_004-open-new-tab-arrow-window-128);
  • Partecipano al massimo due classi contemporaneamente (50 bambini circa), ognuna condotta da un/a operatore/trice;
  • La durata del percorso didattico è di 75′;
  • Gli orari possibili di svolgimento della visita sono i seguenti: 9.30 – 12.00 / 14.30 – 16.00
    (gli orari sono vincolati, ogni ritardo comporta la riduzione del tempo di attività; in caso di rito funerario la visita viene annullata);
  • L’animazione didattica può essere abbinata alla lezione-gioco-spettacolo “Ave Caesar!” presso il teatro Trebbo, prenotando entrambe le attività (spettacolo e museo) direttamente al nostro numero verde 800 628 168;
  • Il costo, per l’anno scolastico 2016/17 è di 6 euro a bambino (pagano gli effettivi presenti; gratuiti i disabili);
  • Agli insegnanti vengono lasciate schede di lavoro per continuare a lavorare sui temi proposti durante il percorso;
  • Il fax di conferma della prenotazione è obbligatorio, in assenza di tale conferma la prenotazione decade; il fax medesimo ha valore contrattuale, ogni disdetta indipendente dalla nostra responsabilità comporta il pagamento dell’intera quota di partecipazione;
  • Per tutte le altre informazioni amministrativo-burocratiche, consultate la pagina informazioni.

wp_logopiccolo_bn I M M A G I N I

Qui a sinistra, nell’immagine grande, il pannello realizzato dal museo farfalla per riuscire a “leggere” lo spazio architettonico, lavorando sulla comprensione dell’immagine.
Siamo in una chiesa, ma quale? Proviamo a contare le colonne? O la forma dell’abside? Che rapporto c’è tra il disegno e lo spazio?

Nel centro di Milano, a pochi passi dal Museo Archeologico, dalla Stazione di Cadorna e dal Teatro Trebbo, Sant’Ambrogio è la seconda chiesa per importanza dopo il Duomo, edificata dal Vescovo che ha trasformato la Roma pagana nell’Impero dei cristiani.

Scopriamola insieme!

Caccia al tesoro

Una “mappa” originale realizzata dal museo farfalla e con la quale cercare nella chiesa i dettagli che la rendono unica e affascinante.

Una “caccia al tesoro” silenziosa per conoscere Storia e Arte celate nella basilica.

Ambrogio “dalle parole di miele”

Ossia la capacità di usare il linguaggio per dialogare, capirsi, risolvere le controversie, cooperare.

Il vescovo della Milano romana possedeva un’eloquenza ricca e persuasiva.
Noi sapremmo spiegarci e rappacificarci come sapeva fare lui?

Sol Invictus

Una moneta romana divenuta diadema, ci permette di spiegare il culto solare della Roma dei tempi di Ambrogio, in cui gli Imperatori si identificavano con l’astro che ci fornisce luce, calore e vita.

Proprio per scalzare quel culto, il giorno della nascita di Gesù verrà retrodatato dalla Pasqua al 25 di dicembre.
Lo sapevate?

museo farfalla
La cripta, un luogo ideale per meditare su come stare insieme, per scrivere un pensiero su quando ci si è arrabbiati e non era il caso, o su quando si ha litigato e non si vorrebbe accadesse più.

I bambini entrano con carta e matita. Dopo aver parlato molto e ora di raccogliere i pensieri in silenzio e affidarli alla parola scritta.

La caccia al tesoro!

Un momento di riflessione per cercare di svelare il mistero della mappa.
Non tutto si capisce al primo sguardo, occorre concentrarsi, ragionare…

museo farfalla
asinochesuona L’asino che suona la lira.

Una delle tante allegorie rappresentate nei bassorilievi della basilica. Come nelle favole di Esopo, gli animali sono esemplari dei vizi o delle virtù umane.

Sapete cosa pensavano in quei tempi lontani del leone, o della tartaruga o del pellicano?

Ve lo raccontiamo noi!

Il progetto originario!

La ricostruzione del modello ligneo originale della facciata è la più affascinante rappresentazione dell’unione tra bellezza geometrica dell’architettura romanica e potenza evocativa del luogo di raccoglimento e preghiera.

Una volta scomposto, ci vuole molta attenzione e sensibilità per ritrovare il disegno originale…

sambrogio-puzzle

wp_logopiccolo_bn  C O N T A T T I

firma mail MF e Fosforo 2