Sbagliando si inventa
omaggio a Gianni Rodari
CLASSI
III – IV – V
RODARI
Sbagliando
si inventa
CLASSI III – IV – V

“Dice il proverbio antico:
sbagliando si impara.
Il nuovo potrebbe essere:
sbagliando si inventa”

Così scriveva Gianni Rodari, il grande poeta, maestro e pedagogista che dedicò la vita a far incontrare poesia, gioco, impegno civile e bambini, vincendo nel 1970 il prestigioso premio Andersen con la pubblicazione de “La grammatica della fantasia”.

All’interno della rassegna nazionale “100 Rodari” del 2020 abbiamo prodotto lo spettacolo-laboratorio “Sbagliando si inventa!”, ispirato ai testi e alle idee del maestro di Omegna, che conosceva bene la differenza tra i – piccoli – errori degli scolari e i – grandi – errori degli adulti.

Questo è stato il filo rosso con cui abbiamo attraversato la sua opera: cosa significa ERRORE? È una svista grammaticale? È un pensiero mal congegnato? È un’azione contro qualcuno? O è il presupposto per una scoperta? Un attrezzo per far poesia? Il dizionario dice che è un derivato di errare, andare in giro senza meta. Allora può essere che “sbagliare” sia un’opportunità…

È un lavoro che ha esordito in Fabbrica del Vapore e poi, in una versione ridotte – ha preso a girare per tutte le scuole primarie, anche nei faticosissimi mesi del Covid.

Lo spettacolo si snoda attraverso storie e filastrocche di Rodari, con parole, azioni e giochi, con bambini e adulti che insieme agli attori sono scolari, migranti, automobilisti o soldati, uccellini e infine stelle. L’immaginazione la fa da padrona in questa storia raccontata da tutti a tutti.

Essere maestri di parole, come lui lo era, offre un grande insegnamento che questo spettacolo cerca di riverberare: la bellezza è figlia della cura, la cura – di sé, degli altri, del pianeta – è la più alta espressione dell’essere umano.

Inoltre l’incontro è frammezzato di laboratori in cui mettersi alla prova con le invenzioni linguistiche e le provocazioni poetiche di questo autore a cui dobbiamo tutti molto più di quanto ci rendiamo conto.

“I vostri figli andranno sulle stelle.
Lasciate che imparino sin d’ora!

con il sostegno del comune di Milano

Settore spettacolo - progetti 2020

Sbagliando si inventa
omaggio a Gianni Rodari
CLASSI
III – IV – V
RODARI
Sbagliando
si inventa
CLASSI III – IV – V
workshow
100′ 150′
cosa facciamo?
100’ indica l’incontro di un’ora e 40’
150’ indica l’incontro di due ore e 30’

Dalla maggiore durata derivano naturalmente conoscenze più articolate ed esperienze pratiche più approfondite.

workshow
100′

Tra i testi di Rodari abbiamo selezionato:

Una favola tutta sbagliata

Filastrocca corta corta

Il Ghirotondo

Il mago delle comete

Avere o essere

Il paese dei bugiardi

Il merlo

Il cielo è di tutti

La guerra delle campane

Filastrocca un po’ burlona

L’incontro da un’ora e 40 minuti è la versione che, oltre che nelle nostre sedi, portiamo anche nelle scuole.

SCORRI IL CURSORE
workshow
150′

L’incontro della durata di 2 ore e 30′ mantiene lo stesso impianto di quello più breve, sia come selezione dei testi di Rodari sia come modalità di interazione.

Quello che si modifica in modo sostanziale sono due aspetti che arricchiscono l’incontro:

la resa scenica di tutti i momenti più “teatrali”

la maggiore complessità delle attività laboratoriali.

SCORRI IL CURSORE
RODARI
quanto costa?
workshow
100′
10 euro*

Il costo di partecipazione al singolo workshow da un’ora e 40′ è di 10 euro a bambino.
* Ma è necessario che all’incontro partecipino almeno 50 bambini.

workshow
150′
13 euro
Il costo di partecipazione al singolo workshow da due ore e 30′ è di 13 euro a bambino.
gratuità

Pagano solo i bambini effettivamente presenti e sono concordate le gratuità che ci vengono segnalate dai docenti.

RODARI
e dove lo facciamo?
Milano centro
Fabbrica del Vapore
via G. Procaccini 4
Dove si trova la Fabbrica del Vapore?
Apri Google Maps.
Milano Villapizzone
Spazio Polline
stazione Passante Ferroviario
Dove si trova lo Spazio Polline?
Apri Google Maps.
DA VOI
Nella vostra scuola

Questo workshow nella versione 100′ può essere realizzato anche in un ambiente scolastico idoneo a ospitare una classe alla volta.

Gli operatori portano nella vostra scuola la collezione del museo farfalla composta di statue, reperti, riproduzioni, pannelli, documenti e materiali didattici. Vengono presentati all’interno di una narrazione teatralizzata, intercalata da giochi e attività didattiche, per suscitare stupore e curiosità (e memoria).
Toccare con mano, ragionare, provare, divertirsi, questi sono i nostri ingredienti!

Scriveteci o telefonateci per verificare la disponibilità.

Vuoi segnalarci uno spazio idoneo ad ospitare le nostre attività?

Clicca sul link e compila il modulo.
Saremo felici di avvicinarci alla tua scuola!

Desideri altre informazioni?
Chiamaci.

whatsapp
375 5531474
Sbagliando si inventa
omaggio a Gianni Rodari
CLASSI
III – IV – V
RODARI

Ascolta l’intervista fatta da Edunauta a un’insegnante su come lavoriamo noi.

o ascolta il podcast su Spreaker

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: